Office Wars sulle piattaforme Mobile

0
376
Quickoffice e Iwork contro Microsoft Office
Quickoffice e Iwork contro Microsoft Office

Google ha annunciato ieri che il programma QuickOffice per IOS e Android,
sarà gratuito per tutti. Fino a ieri, il programma infatti era disponibile solo
per utenti che avevano un abbonamento alle Google Apps.

QuickOffice, come è facile immaginare, è un programma che permette di aprire
e modificare file nei formati più comuni di Microsoft Office : documenti Word,
fogli di lavoro Excel, presentazioni ppt di Powerpoint. Google aveva acquistato
Quickoffice nel 2012

Inoltre Apple, nella presentazione dell’IOS 7 e dei nuovi Iphone ,ha
annunciato che la suite Iwork, che a sua volta permette di editare file
Microsoft Office su IOS, è gratuita per chi acquista nuovo hardware.

Questi gesti di generosità (entrambe le suite di Google ed Apple erano
inizialmente a pagamento) non sono stati decisi a caso:

è chiaro che è una mossa di Google ed Apple per disinnescare quello che
potrebbe essere un cavallo di troia di Microsoft: Microsoft Office per IOS ed
Android.

Microsoft ha recentemente reso disponibile la sua suite sui due sistemi
operativi delle concorrenti, ma per il momento l’uso di Office è legato al
possesso di un abbonamento al servizio Office 365. Sembra che il numero di
abbonamenti a questo servizio sia notevolmente aumentato a seguito
dell’introduzione di Office per IOS e Android.

Quindi prima Apple che poi Google hanno sentito la necessità di dover ridurre
il pericolo della popolarità di una versione più abbordabile di Office per i
suoi sistemi operativi portatili, rendendo gratuite le loro soluzioni di editing.

Questo allo stesso tempo riduce ancora di più l’eventuale interesse di
acquisto di un device Microsoft con Windows 8 RT ,che contiene appunto una
versione già installata di Microsoft Office.

Microsoft sembrerebbe ancora puntare a Surface RT , con il probabile annuncio
di una nuova versione di Surface, anche se a questo punto sembrerebbe sempre più
logico che si concentrasse su Surface Pro, cioè sulla produzione di Tablet con
una versione completa di Windows 8, che porti davvero la possibilità di essere
produttivi dovunque, visto che adesso qualsiasi device Android e i nuovi device
IOS posseggono gratuitamente dei programmi compatibili con Office.

Delle vere e proprie Office Wars sulle piattaforme mobile; infatti come ormai chiaro ed affrontato nell’articolo “L’Età d’oro degli Smartphone” – la guerra si sposta più che sull’hardware, sulle proprietà software dei dispositivi mobile, sia smartphone che tablet.

 

Quickoffice e Iwork contro Microsoft Office
Quickoffice e Iwork contro Microsoft Office

 

Voi che ne pensate?