Come aggiornare gratis e legalmente a Windows 10

0
3027

***AGGIORNAMENTO GENNAIO 2020 ***

 NUOVA PROCEDURA PER AGGIORNARE DA WINDOWS 7 o 8 o 8.1

SE si ha un seriale valido di Windows 7 o 8.1, con fa una installazione “pulita” di Windows 10 dai dischi di installazione – scaricabile tramite lo Strumento di installazione disponibile qui: https://www.microsoft.com/it-it/software-download/windows10

L’installazione accetterà il seriale ed installare Windows 10! Questo è importante adesso, a Gennaio 2020, in quanto il supporto per Windows 7 è scaduto, e Microsoft ora mostra un enorme popup per ricordare il passaggio al nuovo sistema.

Quindi, ecco come fare ad aggiornare  Windows 7,8 o 8.1 valido, non “pezzotto”, seguite la procedura:

  • Andate alla pagina Scarica Windows 10 e fate click sul pulsante “Scarica ora lo strumento”
  • Una volta scaricato, eseguite il software Media Creation Tool
  • Se siete già sul PC che desiderate aggiornare, scegliete l’opzione per aggiornarlo e aspettate l’installazione gratuita di Windows 10
  • Se invece siete su un altro PC, non quello che volete aggiornare, selezionate l’opzione “Crea supporti di installazione per un altro PC”
  • Seguite le istruzioni e scegliete se inserire i file di installazione su un’unità flash USB o file ISO
  • Trasferite qualsiasi opzione abbiate scelto sul PC che desiderate aggiornare

(VECCHIA PROCEDURA)

Venerdì 29 luglio, Microsoft ha celebrato il primo anniversario del lancio di Windows 10 ,ponendo fine alla sua offerta di aggiornamento gratuito per i possessori di Windows 7 e 8.1

Microsoft ha detto in maggio che una volta che l’offerta era finita, coloro che desiderano eseguire l’aggiornamento avrebbe dovuto acquistare una nuova licenza di Windows 10 per il loro PC.

Se state pensando “non ho fatto l’aggiornamento entro il 29 luglio, posso farlo ancora gratis?” – continuate a leggere:

E’ possibile utilizzare una possibilità, che permette a chiunque di eseguire l’aggiornamento a Windows 10 gratis, nonostante tale termine sia già passato.

Le origini della possibilità risalgono ad un altro annuncio di Microsoft in maggio, in cui veniva indicato che la scadenza di luglio non si applica ai clienti che utilizzano “tecnologie assistive“, aggiungendo che era “impegnata a garantire che gli utenti di tecnologie assistive hanno la possibilità di eseguire l’aggiornamento a Windows 10 gratis”.

Il processo sembra semplice: (vecchia prodedura, leggere in alto)

l’aggiornamento gratuito può essere avviata da una pagina sul sito di Microsoft;

  • un file EXE viene scaricato sul PC dell’utente
  • al di là di una casella di controllo che chiede se si utilizzano tecnologie di supporto, Microsoft non sembra essere fare qualsiasi controllo di verifica prima che inizi l’aggiornamento

Quindi se avete mancato all’appuntamento del 29 luglio, questa sembra una ottima occasione per aggiornare ancora gratis… non garantiamo nulla ma val la pena provarci!
Ecco il link:
https://www.microsoft.com/it-it/accessibility/windows10upgrade